Amphiprion frenatus

Amphiprion frenatus

22 Giugno 2019 Off Di Luca Langiu

Classificazione scientifica

Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Labroidei
Famiglia Pomacentridae
Sottofamiglia Amphiprioninae
Genere Amphiprion
Specie A. frenatus
Nomenclatura binomiale Amphiprion frenatus Brevoort, 1856

Areale biogeografico

Areale biogeografico Amphiprion frenatus

Areale biogeografico Amphiprion frenatus

Introduzione

Il pesce pagliaccio pomodoro è uno dei pesci di acqua salata più popolari in acquariofilia. Appartenente alla famiglia dei Pomacentridae, il nome scientifico del pesce pagliaccio pomodoro (Tomato Clownfish in inglese) è Amphiprion frenatus (Brevoort, 1856). Questa specie è diffusa nell’Indo-Pacifico, dalla Thailandia all’Indonesia, fino al Giappone meridionale. Abita le acque basse (fino a -12 m di profondità) delle barriere coralline.

Tutti adorano i pesci pagliaccio e ogni acquario marino di barriera merita il suo, benché sia opportuno inserirne solo una specie per vasca. Sono pesci molto particolari dal colore rosso-arancio che si trasformerà in un marrone più scuro nelle femmine più mature. Da giovani, hanno 3 strisce bianche, proprio come il pesce pagliaccio comune, ma i pagliacci crescendo perdono la seconda e terza striscia.

E’ un pesce molto resistente e predilige nutrirsi di cibo vivo, surgelato e mangime secco liofilizzato. Particolarmente audace, è una specie molto attiva in acquario e questo la rende ragionevolmente adatta anche agli acquariofili meno esperti e alla ricerca di un’alternativa al classico pesce pagliaccio.

Caratteristiche fisiche

Presenta un corpo molto compresso lateralmente, robusto, dalla forma triangolare con il dorso molto accentuato. Il peduncolo caudale è robusto, la bocca, relativamente piccola e in posizione avanzata rivolta verso l’alto, è dotata di labbra carnose protrattili e di denti conici, piccoli ma molto aguzzi.

La pinna caudale è appena bilobata, con i lobi dalle punte arrotondate, mentre la pinna dorsale, molto sviluppata, ha una conformazione ondulata ed asimmetrica.

La livrea di questo Amphiprion varia con l’età. Gli esemplari più giovani hanno una livrea di color giallo arancione o arancione, con due bande verticali chiare, mentre gli esemplari meno giovani sfoggiano una livrea di color rosso vivo con poche chiazze irregolari più scure. Subito dietro l’occhio è presente una barra verticale chiara, bianca o leggermente turchese, mentre scompare la barra posteriore.

Habitat naturale

Come già anticipato è una specie diffusa nell’Indo-Pacifico, dalla Thailandia all’Indonesia, fino al Giappone meridionale, ma possono essere trovati sulle barriere coralline tropicali in altre parti dell’Oceano Pacifico, dove si trovano più comunemente a nuotare tra i tentacoli di un anemone a punta di bolla (leggi qui la mia esperienza di allevamento con l’entacmaea quadricolor).

Amphiprion frenatus

Amphiprion frenatus

Vita in acquario

Come la maggior parte delle altre specie di pesce pagliaccio, il pesce pagliaccio pomodoro non necessita di molto spazio in vasca, poiché predilige stazionare in prossimità della sua tana (un’anemone o in assenza di essa in un anfratto tra le rocce).

Tuttavia, poiché relativamente più grandi dei pagliacci comuni richiedono un acquario un po’ più spazioso. E’ consigliabile mantenere una coppia riproduttiva in una vasca dedicata. Una volta che una coppia stabilisce il suo territorio sarà possibile osservare un comportamento piuttosto aggressivo nei confronti di altri pesci che stazioneranno nelle immediate prossimità.

Adoro di questi fantastici esemplari, oltre alla meravigliosa striscia bianca sulla testa, la grande resistenza e capacità di adattamento anche a condizioni dell’acqua non sempre perfette.

 

Compatibilità

In generale sono compatibili la maggior parte dei pesci comunemente presenti nelle vasche di barriera, purché  non siano notoriamente aggressivi o pericolosi per i clown, come nel caso dei pesci balestra, anguille, cernie, pesci leone, ecc.

Al contrario sarebbe opportuno non inserirli con con specie di pesci particolarmente timidi, che potrebbero non essere in grado di competere per il cibo.

Riproduzione

È stato osservato che in acquario i frenatus possono riprodursi con altre specie simili come A. melanopus, A. rubrocinctus, A. ephippium e A. McCullochi, benché tale comportamento sia da evitare per evitare di creare ibridi. Come tutti gli altri pesci pagliaccio sono ermafroditi, il che significa che hanno organi riproduttivi sia maschili che femminili. In età giovanile sarà maschio e all’interno di un gruppo il più grande e dominante cambierà sesso diventando femmina (se la femmina residente muore o se ne va).

Alimentazione

Prevalentemente onnivori, mangeranno qualsiasi cosa, dal cibo vivo, al cibo surgelato e persino al cibo in scaglie.

Vita media

La vita media di un pesce pomodoro in acquario è di 6-7 anni, ma può arrivare a superare i 15.

Dimensione

Nel suo libro, Clownfishes , Joyce Wilkerson riporta prudentemente che i pagliacci pomodoro possono crescere fino a 10 cm o poco più, mentre altre fonti di riferimento online riportano una dimensione massima di circa 14 cm. Personalmente ho una coppia da circa 10 anni in vasca e ho osservato, nell’esemplare più grande, una crescita prossima ai 10 cm di lunghezza. Come nella maggior parte delle altre specie di pesce pagliaccio, le femmine di A. frenatus sono più grandi del maschio.

Longevità
Facilità di allevamento
Compatibilità
Riproduzione in acquario
Reperibilità
Media