Neomeris

Neomeris

4 Luglio 2019 0 Di Luca Langiu

Classificazione scientifica

Phylum: Chlorophyta
Classe: Ulvophyceae
Ordine: Dasycladales
Famiglia: Dasycladaceae
Genere: Neomeris

Descrizione

Esistono diverse specie di Neomeris (N. annulata, N. dumetosa, N. bilimbata, N. muscosa, N. kelleri, N. stipitata, N. van-bosseae) tutte molto simili e difficilmente distinguibili tra loro in acquario, anche a causa della scarsa documentazione in materia.
È un’alga calcarea che si sviluppa in acquario a seguito dell’inserimento di rocce vive provenienti dall’Oceano Indiano dove è originaria. Le varie specie sono diffuse un po’ in tutti i reef asiatici e australiani.
Si presenta come una sorta di tubicino lungo 2-4 cm, con la punta arrotondata di colore verde brillante,e la base bianca. Lo sviluppo avviene solo in lunghezza e la parte verde è quella più giovane.

Neomeris

Neomeris

La crescita di quest’alga calcarea è lenta e quasi mai invasiva, e in presenza di condizioni favorevoli si sviluppa a formare dei praticelli sulle rocce. Ha una struttura molto resistente perché le sue fibre sono intrise di calcare che assorbe direttamente dall’acqua sotto forma di carbonato di calcio.
Questa alga non viene infastidita da paguri, lumache, pesci o altri erbivori in virtù della sua consistenza calcarea. Inoltre in funzione della produzione di sesquiterpeni bromurati, sostanze con funzioni di difesa del tutto similari a quelle urticanti prodotte dai coralli, l’alga risulta poco gradevole al gusto.